IL SALE FA BENE !

cucchiaiotasteportugal-flordesalOvunque siamo, si parla male del sale, mentre il consumo emozionale di cibi industriali salati è in continuo e preoccupante aumento.
Quale segreto sta dietro questo fenomeno?

Da quasi trent’anni consumiamo su grande scala quasi esclusivamente il sale industriale, il cosidetto sale raffinato: cloruro di sodio (NaCl) puro.
Poche persone sanno che il vero sale è invece il sale marino integrale *non raffinato*: una composizione di cloruro di sodio (NaCl) + 82 oligoelementi, indispensabili per la nostra salute.

Il sale alimentare industriale è invece un triste derivato del sale naturale (in passato giustamente chiamato oro bianco), che viene raffinato e quindi completamente p
rivato dei suoi 82 tipi di oligoelementi. Il tanto reclamizzato sale iodato (sale raffinato + iodio) non fa eccezione e rappresenta una infelice risposta alle vere necessità del nostro organismo.

Intanto, in ospedale vi somministrano flebo con soluzione salina, quasi tutti i bambini bevono istintivamente l’acqua di mare e nonostante uno “svezzamento senza sale” si buttano giù affettati, ragù, formaggi e le irresistibili patatine mentre schivano sempre di più frutta e verdura… e i nostri sportivi bevono litri di bibite energizzanti con zucchero, sali minerali e sale da cucina!

Il nostro corpo ha in sé pure questa antichissima memoria: acqua e sale, che festeggiamo ogni giorno con sete e voglia di cibo salato o saporito come diciamo. Il sale *naturale*, non raffinato (anche detto integrale) contiene la miracolosa composizione di sali minori e oligoelementi, iodio incluso, che soddisfa la nostra voglia di sale.

Fonte: http://www.sabineeck.com/il-sale-fa-bene/

Dott.ssa Sabine Eck

Nasce nel 1956 nel nord della Germania. La sua infanzia è segnata dal Mare Baltico dove trascorre periodi felici e liberi dalla nonna paterna sull’isola di Fehmarn.

Qui nasce sicuramente la prima passione per il Mare e per il Sale.

Studia e si diploma nel 1980 in Disegno Anatomico presso l’Università di Bologna. Subito dopo si iscrive sempre a Bologna alla facoltà di Medicina e Chirurgia, e si laurea nel 1988. Contemporaneamente porta avanti studi di Naturopatia Occidentale ed Orientale, Omeopatia, Macrobiotica, Antroposofia.

Effettua diversi tirocini in ospedale in Germania. Da oltre 20 anni lavora come libera professionista in Emilia-Romagna. Le sue consulenze sono ad personam e il suo approccio è olistico, considerando cioè l’essere umano in tutte le sue sfere vitali, nella sua interezza. La figura e il ruolo del medico, secondo la Eck, deve essere quello dettato dalla Coscienza (Co-Scienziato, per usare una definizione che le sta a cuore), che esercita l’arte della medicina operando al servizio del nostro Sistema Vitale. Studiosa e sostenitrice delle Leggi Universali che governano i bio-sistemi, ama infondere consapevolezza, autonomia e sicurezza con semplici ragionamenti di filosofia, saggezza e di un sano buon senso.

Conduce corsi e conferenze per il pubblico sugli innumerevoli temi della salute e stile di vita. Tiene regolarmente seminari per medici e farmacisti in tutta Italia. È docente presso la Scuola di Naturopatia del Centro Natura di Bologna.

 

Il Tema del Sale attraversa la sua vita come un saldo filo rosso: la sua città di nascita si chiama Salzgitter, che significa reticolato di sale; Anni di studi e approfondimenti appassionati si sono finalmente concretizzati in questo libro.

 

ilsalefabene

 

We will be happy to hear your thoughts

      Leave a reply

      Mondo Iberico
      Logo
      Enable registration in settings - general
      Compara Prodotti
      • Total (0)
      Compara
      0